Bari – Fiamme nel pronto soccorso del policlinico di Bari, reparti chiusi e pazienti trasferiti in altri padiglioni della struttura sanitaria. I malati Covid trasferiti in alcuni containers posti fuori dal padiglione Asclepios, coinvolto nell’incendio.

L’incendio è divampato la scorsa notte nei sotterranei del pronto soccorso, forse alimentato dalla plastica presente nei rifiuti depositati in appositi locali adiacenti al pronto soccorso. Numerose le squadre dei vigili del fuoco, che hanno dovuto fronteggiare le fiamme intervenendo in ambienti saturi di intenso fumo.

Il rischio maggiore per i degenti derivava proprio dal fumo e dal cattivo odore di plastica bruciata che stava salendo dai sotterranei ai reparti.

Trasferiti i degenti e sospesa per sicurezza l’erogazione della energia elettrica i vigili del fuoco hanno potuto operare rapidamente e in poche ore l’emergenza è stata superata senza feriti e senza particolari disagi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *