Parigi – Donna italiana investita a Parigi da un monopattino elettrico muore in ospedale dopo due giorni di agonia. E’ accaduto il 21 giugno scorso lungo via Georges Pompidon nelle immediate vicinanze del centro storico della capitale francese.

La donna, 31 anni, originaria di Capalbio, in provincia di Grosseto, stava raggiungendo alcuni suoi colleghi di lavoro passando a piedi per il lungo Senna quando è stata urtata dal monopattino condotto da due ragazze del posto. Cadendo, ha sbattuto a terra con il capo. Le due ragazze si sono allontanate rapidamente facendo perdere le loro tracce. La donna è stata soccorsa e trasportata all’ospedale Pitié Salpetriére dove è deceduta dopo due giorni.

Le forze dell’ordine francesi sono riuscite ad individuare le due ragazze, che sono state arrestate con l’accusa di omocidio colposo e omissione di soccorso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *