San Vito al Tagliamento – Un operaio di 38 anni è morto schiacciato dal muletto durante alcuni lavori in una fabbrica di San Vito al tagliamento. L’incidente avvenuto il primo giugno 2021 davanti agli occhi di altri operai.

Nessuno è riuscito a strapparlo alla morte. L’operaio, originario di Fiume Veneto, in provincia di Pordenone, pare stesse utilizzando il muletto per spostare alcuni oggetti pesanti quando il mezzo si è ribaltato senza lasciargli scampo.

Sul posto, nell’area industriale Ponte Rosso, sono intervenuti i vigili del fuoco ed i carabinieri per i primi rilievi del caso. Un elicottero ambulanza ha trasferito il 38 enne all’ospedale più vicino, ma i medici non hanno potuto fare altro se non constatare il decesso. La Procura della Repubblica ha sequestrato tutta l’area interessata dall’incidente. (immagine di archivio)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *