Altamura – La Squadra mobile della questura di Bari ha rinvenuto e sottoposto a sequestro un arsenale militare custodito in una masseria di Altamura. Armi da guerra particolarmente potenti come i 65 mitragliatori d’assalto, tra i quali M12 e Kalashnikov, i 33 fucili, le 99 pistole di grosso calibro, le numerose mine anticarro e bombe a mano. A completare l’arsenale 300 detonatori e 10 silenziatori.

Il blitz scattato a seguito delle indagini svolte dalla dda di Lecce. Avviate le verifiche per risalire alla titolarità delle armi, alla provenienza ed alla destinazione.

La Mobile è riuscita ad individuare il nascondiglio dopo aver effettuato numerose intercettazioni ambientali e telefoniche, con l’aggiunta di alcuni pedinamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *