Ankara – Atterrato questa mattina (14 giugno 2021) all’aeroporto di Ankara, capitale della Turchia, il primo aereo con a bordo alcuni milioni di dosi Sputnik V provienti dalla Russia. Si conclude così il primo atto dell’accordo concluso tra la Russia e la Turchia sulla fornitura di 50 milioni di vaccini anti Covid prodotti dall’azienda sovietica.

La fornitura dovrebbe essere comleta entro il 31 dicembre 2021.

Fino a questo momento in Turchia sono stati somministrati i vaccini dell’azienda cinese Sinovac e dell’azienda tedesca Pfizer. La campagna di vaccinazione ha interessato 34 milioni di cittadini, di cui circa 14 milioni hanno ricevuto anche la dose di richiamo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *